Mostra = Femmina del Mostro :)


Ci pensavo ieri alla parola MOSTRA.
Ha un sacco di significati, è il presente del verbo Mostrare (Egli Mostra), è la parola che si usa quando qualche artista deve esporre le sue opere (una Mostra di Fotografia per esempio o di quadri), ed è la moglie del Mostro 🙂

Ma questo non c’entra nulla, o forse poco, con quello che volevo scrivere..
E quindi lo scrivo adesso 🙂

Purtroppo viviamo in un’epoca dove l’apparenza è più importante della sostanza, dove le parole diventano più importanti dei fatti. E non è un caso che girino in rete tante notizie false, tante bufale, che tutti condividono senza prendersi la briga di controllare se quello che condividono è vero o è falso. Chi è bravo con le parole e con l’apparire, in questa società ha un ruolo più importante di chi fa i fatti e sta zitto senza mostrare niente a nessuno. Perchè la gente prende le parole per quelle che sono, non verifica cosa c’è dietro, e si fa un’idea delle cose senza porre domande. Tutto questo è incredibile. Chi sta male non riesce a scrivere stati su facebook, chi fa carità non se ne vanta con gli altri per sentirsi migliore, chi vuole davvero bene non smerda pubblicamente le persone con notizie di dubbia verità solo perchè in quel momento si sente ferito e si vuole vendicare di qualcosa, c’è un rispetto verso se stessi e verso le altre persone, ma anche verso gli animali, che non è fatto di parole e verbalizzazioni, ma di segreti custoditi, di sentimenti che feriscono come lame, di gesti d’amore silenziosi e fuori dagli sguardi degli altri. Tutto il resto sono solo persone che cercano disperatamente consensi negli altri e di attirare l’attenzione, che sia in negativo o in positivo insomma, basta che si parli di loro…. E sono molto delusa dal fatto che spesso ci sono cascata anche io, che spesso le persone si sono mostrate migliori di quello che erano, o peggiori di quello che erano, ma mai chi erano veramente.

Annunci

7 thoughts on “Mostra = Femmina del Mostro :)

  1. Purtroppo, come giustamente scrivi, la situazione è proprio questa, viviamo in un epoca in cui l’apparenza e le belle parole hanno un peso che non dovrebbero avere; personalmente penso che per conoscere veramente bene una persona ( e non prendere quindi clamorosi abbagli con conseguenti delusioni ), bisogna si starla ad ascoltare ma poi, prima di esprimere un giudizio, prendersi il tempo necessario per verificare il peso delle sue azioni, quell non mentono mai.

    Un saluto

    Mi piace

    • Già…. solo che ovviamente dobbiamo tener presente che ognuno di noi ha i propri tempi.. e quindi poi spunta un altro “problema”, la compatibilità di tempi… magari quella parola diventerà azione… ma in un tempo che a noi sembra stratosferico! Oppure subito, con un successivo repentino cambio di idea, e quindi di parola e di azione successiva…

      Di sicuro è molto più giusto conoscere le persone attraverso le loro azioni che attraverso le loro parole, però anche la questione dei tempi diversi per me è na tragedia a volte :/

      Mi piace

  2. “Oh Nonna Nonnina …. e che sono mai tutti questi accenti” ? 😯 – disse @Cappuccetto napoletano all’ inferma nonna che, dal suo letto di dolore, le scriveva sul suo quadernuccio ipersinoptico alcune importanti massime in latino !
    “Ma è per fartele pronunciare meglio, nipotina mia – rispose la @Nonna sorridendole – in modo che Tu, che non hai studiato il latino ( o sì ??? ), possa pronunciarle in maniera corretta ! Vedi, piccola @Cappuccetto partenopeo …. quando gli infiniti, qui usati “come imperativo”, riguardano verbi che appartengono alla 2^ coniugazione ( come per i verbi rideo = rido, derido, oppure lugeo = piango, compiango ) l’ accento DEVE cadere sulla penultima sillaba, mentre, se afferiscono a verbi della 3^ coniugazione ( come cognosco = conosco, comprendo ), l’ accento DEVE cadere sulla penultima sillaba” ! :mrgreen:

    Mi piace

  3. “Eh eh eh eh …. lo sapevo, piccolo @Cappuccetto ‘rimotore’ – le rispose la Nonna – ma che importa ??? Tu, hai non poche qualità “meravigliose”, e sono “tue” ! Dunque, prosegui pure per la tua strada a raccoglier fragole ed animaletti perduti … senza aver mai paura di attraversare, col tuo stile e alla maniera tua, il bosco” !!! 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...