Plìc


bolla di sapone

Quando una bolla di sapone esplode fa un rumore impercettibile,

però esplode,

alla stessa maniera della sua esistenza, è solo un velo impercettibile che circonda dell’aria, eppure fa la differenza.

Si dice che ognuno vede quello che vuole vedere e che molto spesso ci facciamo fessi da soli, ed è vero, ma è altrettanto vero che ci sono persone a cui tutto questo non solo fa comodo, ma fa così comodo che ci danno pure una mano, una scusa, e tante giustificazioni per farlo.

Non è che si tratta di altre realtà, è la stessa realtà ma ovattata, colorata dai colori del sapone, resa più tenera e poetica da quella sfera trasparente che ci fa vedere tutte le cose più colorate, più dolci, più facili da digerire…

Solo che a un certo punto la bolla esplode,

e la realtà “si offre nuda a noi” come diceva Battisti, e a quel punto schiattatasi una bolla oggi, una domani, una dopodomani, inizi a completare un puzzle che nemmeno avresti voluto esistesse, a fare un quadro della situazione diverso, completamente diverso da quello che ti eri fatta tu, da quello che avevano lasciato ti facessi tu.

Arriva per tutti il momento in cui arriva lo scontrino a tavola con tutte le voci da pagare e il conto finale, sarebbe intelligente quindi evitare di sbafarsi troppo per evitare un conto troppo salato, ma molte persone pensano di essere furbe, e questa è la loro più grande mancanza di furbizia.

Certo, il mondo è bello perchè è vario,

c’è chi cerca la verità e c’è chi preferisce non cercarla perchè troppo spaventato dal dolore che potrebbe comportare, c’è chi preferisce vivere su un isola che non c’è, e farsi fesso da solo, ma io voglio tenere i piedi su un isola che c’è, e che mi faccia svegliare la mattina e guardare allo specchio senza dovermi sputare in faccia a giorni alterni.

Questioni di volontà e di punti di vista,

c’è chi manterrebbe in piedi le bolle di sapone per tutta la vita piuttosto che spaccarle col dito e guardarci dentro, attraverso.

Ma io penso che alla fine ognuno di noi, dentro di sè, custodisce dei “sesti sensi”, dei pensieri,

quello che ci rende differenti è cosa facciamo vincere.

Buongiorno.

Annunci

3 thoughts on “Plìc

  1. E’ così … anche per me, @BellaMente … E’ ciò che siamo senza maschere, è ciò che sogniamo, è “come e quanto” vogliamo che il sogno non sia solo una bolla di sapone, tanto bella da ammirare e da fantasticarci sopra quanto fragile ed effimera, ciò che, pur in mezzo a tutte le altre concause che attraversiamo, determina, per usare una parola grande, il nostro destino, o per dirla più semplicemente il nostro voler essere una cosa piuttosto che un’ altra ! 🙂
    Un bacio a te … @BellaMente ! 😳

    Mi piace

    • E’ così Bruno,
      si tratta di quello che vogliamo essere, di quello che vogliamo vedere allo specchio la mattina quando ci alziamo dal letto, si tratta esattamente di questo,
      a volte quando sono in situazioni particolari immagino di essere una mia amica, e mi guardo dal di fuori pensando a cosa penserei di lei o a cosa le consiglierei, e quando mi vedo dal di fuori e mi piaccio è ok, ma quando mi vedo dal di fuori e non mi piaccio c’è qualcosa, sicuramente, da fare…
      Grazie di essere passato!

      Mi piace

  2. Beh … credimi : io ti guardo “dal di fuori”, e addirittura dal “difuorissimo”, visto che non ci siamo mai incontrati ( ma ti riconoscerei ovunque … ) se non nelle pagine di un blog, e, al netto ‘di servo encomio e di piacione oltraggio’ … ti vedo sempre bella, una bella ragazza napoletana, sensibilissima, inusuale, assai intelligente …. solo un po’ troppo severa con sè stessa . 😦
    Ma immagino che questo sia dovuto a qualche sganassone ricevuto in faccia quando forse meno te l’ aspettavi, ed all’ amore sincero che nutri per gli animali e che non di rado ti trascina a trascurarti … ma gli uni e l’ altro sono irreversibili, per cui è assai difficile che Tu possa cambiare ed essere più dolce con la bella mente che sei !
    Tuttavia, “da amico” mi conforta assai che, almeno qualche volta, quando ti guardi allo specchio, esso ti rimandi indietro una immagine riflessa che ti piace … non sempre ( e qui ti sbagli, Simona ) … ma almeno qualche volta SI, PIACE ANCHE A TE !!! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...