TravellinWithoutMovin (ovviamente cit.)


Non è difficile viaggiare senza muoversi, e senza spararsi niente in corpo che sia altamente stupefacente 🙂

Basta sedersi,

accendere una sigaretta, e farsi scivolare davanti decine e decine di foto che riassumono in pochi attimi quello che è successo negli ultimi anni nella nostra vita o nella vita di qualcun’altro.

In questo periodo di elezioni mi sono trovata davanti un sacco di frasi con l’intento di far riflettere “il popolo” su chi votare, e invece a me facevano riflettere me stessa (come al solito).

Mi sono trovata davanti frasi del tipo:

Farsi ingannare una volta è spiacevole. Due volte stupido. Tre volte è vergognoso. (Cicerone)

La prima volta che qualcuno t’inganna è colpa sua,
la seconda è colpa tua.

Se qualcuno t’inganna una volta non devi fidarti mai più perchè quello stesso qualcuno imparerà a capire che basterà chiederti scusa perchè tu lo perdoni, e continuerà a farlo.

Ovviamente il tutto era riferito probabilmente a Mr B. o chi per esso 🙂

La sostanza è che ovviamente ognuno di noi tende a dei modelli immaginari, perfetti, fluttuanti, luccicosissimi, ma la realtà è spesso diversa, perchè quando si parla di esseri umani nessuno è perfetto, fluttuante o luccicoso totalmente, e qua mi viene in mente anche:

L’irreale è più potente del reale.Perché la realtà non arriva mai al grado di perfezione cui può spingersi l’immaginazione .
(Chuck Palahniuk)

Ma basta parlare per frasi altrui!

In realtà quello che succede giorno per giorno, attimo per attimo, non è altro che un esame continuo di noi stessi, degli altri, di quello che noi vogliamo ottenere da noi stessi, dalla nostra esistenza su questo pianeta, e per quanto siano vere tutte le citazioni che ho copiato qui, c’è anche molto altro… e cioè tutto quello che è personale, che capita, che coincide, che sorprende, che fa nascere interrogativi, che è coincidenza…

Io non credo che esistano del tutto le coincidenze, a volte sono cose che ci siamo creati da soli, a volte c’è chissà un disegno più grande, altre volte ci indicano semplicemente quale strada dobbiamo seguire, e ci fanno tenere bene a mente di quante opportunità esistono, infinite, davanti a noi, senza fermarci, senza adagiarci, senza più pensarci.

A volte ce la prendiamo con la sorte “quanto sono sfortunato”, “eccheccazzo però”, “poteva andare meglio”, “poteva andare peggio”, ma tutto questo alla fine non è altro che un chiudersi e crogiolarsi nella contemplazione, positiva o negativa che sia, di UN SOLO evento, senza considerare tutti quelli che invece potrebbero dipanarsi in quel preciso istante davanti a noi se solo cambiassimo fuoco e punto di vista, e allargassimo i nostri orizzonti e il nostro campo visivo.

Esistono milioni di incroci, di bivi, di strade che possiamo percorrere in qualunque momento,

e solo noi abbiamo ‘il potere di dare potere’ ad uno solo di essi, e non è poco, è un potere e una responsabilità enorme, e tutto quello che ci meritiamo, in positivo o in negativo, proviene da lì, perchè noi siamo gli unici responsabili di quello che facciamo, otteniamo, diciamo, facciamo accadere, nella stragrande maggioranza dei casi.

Insomma ognuno ha quello che si merita, nel bene e nel male, e viceversa ci meritiamo tutto quello che abbiamo.

Perchè tra tutti gli infiniti possibili incroci che potremmo scegliere, tranne questo che è fotosciòpp 🙂 :
incrocio

scegliamo ESATTAMENTE quello lì che scegliamo e nessun altro.

E’ abitudine umana, di tutti, anche mia, dare la responsabilità a qualcun altro, o a qualcos’altro, delle proprie sciagure, e invece darsi il merito di qualcosa quando quel qualcosa è andato bene, ma è un po’ comodo come modo di fare, e non offre alcuna crescita, nè maturazione, nè autoanalisi, nè consapevolezza di sè o degli altri…

Non mi metto qui a fare la guru, sono un essere umano anche io, fallace per definizione, fragile e forte per esperienza, fortunata e sfortunata per coincidenze e combinazioni, appunto, ma è una riflessione così ampia questa che sto facendo e che butto giù contemporaneamente all’istante in cui la penso, che fa riflettere anche me, fa crescere anche me, fa capire anche a me tante cose.

Tutto quello che scegliamo di scegliere, o di non scegliere, o anche quando scegliamo di scegliere di non scegliere, interagisce con l’esterno in maniera immediata, e crea il futuro dal presente e dal passato.

E non c’è univocità, il futuro può davvero cambiare in qualunque momento, in base alle nostre scelte, con concatenazioni infinite e ripercussioni infinite dappertutto, per tutti, per tutto. Perchè le nostre scelte sono la scintilla che farà scattare altre scelte negli altri e così via…

Qualcuno potrebbe dire che io sono stata fortunata,

qualcun altro che sono stata sfortunata,

entrambi in merito alla considerazione della stessa cosa,

ma in entrambi i casi, quella cosa è “me”, è quello che mi è capitato, che ho scelto, che ho fatto, che ho detto, che ho fatto accadere… e che altri o altro hanno fatto accadere, hanno detto, fatto, scelto…

 

Mi si sta aggrovigliando il cervello e a quest’ora della notte tutta sta dissertazione mi sta conciliando il sonno,

ma tutto questo per dire che ognuno di noi in realtà è libero, ma libero davvero, e non ha catene, non ha limiti, non ha sigilli…

Ognuno di noi è un tutt’uno con l’Universo, persone, animali, piante, acqua, terra, satelliti, pianeti, galassie,

ed in ogni momento è parte di esso e soprattutto motore di esso,

ognuno di noi si relaziona ad esso con la consapevolezza di essere solo un puntino impazzito su un pianeta disperso in un Universo che però si muove da sè a prescindere e che in una qualche maniera ci tiene tutti in pugno.

Ecco, credo che la Natura sia l’unica vera nostra catena e l’unica nostra libertà.

Buonanotte.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...