Approfitto della connessione di mammà


Ormai sono mesi che non scrivo più,

e come dicevo in un commento a Mr Loto non per mia volontà, ma perchè la Telecom tarda in maniera esorbitante, innervosente e decisamente scassacazzante a metterci la connessione a casa nuova…

…e mi sembrava un buon posto questo per fare un po’ di pubblicità-regresso a questa compagnia telefonica che per quanto abbia “finto” di liberalizzare la linea in realtà non fa altro che fittare i cavi alle altre compagnie, e creare problemi a poveri utenti come noi che stanno con la bava alla bocca per avere una connessione a internet pseudo-decente e un numero di telefono bene o male funzionante come tutti i comuni mortali di questo pianeta, o quasi -.- 

Mi sento quasi quasi abitante del Burundi più interno………………vabbè, ma non era questo che volevo scrivere 🙂

In realtà quello che volevo scrivere è che la vita è nu maciell,

e nessuno si meraviglia quando racconti disgrazie e problemi, anzi, spesso le persone non aspettano altro per fare a gara con te di chi sta peggio…

…ma la verità è che nonostante stu maciell è anche piena di momenti intensi e meravigliosi che spesso sono ancora più meravigliosi quando escono fuori dal turbinio delle difficoltà e delle oscurità.

Ed è incredibile come io stia scrivendo questo proprio il 1 Gennaio 2013, all’ingresso del nuovo anno….. …. ma nulla succede per Caso 🙂

Ho dovuto cambiare opinione molte volte, su molte cose, su molte persone (anche se lì ci metto più tempo) e anche su me stessa, e sulle reazioni che avrei avuto, i rapporti che avrei mantenuto, le cose che mi aspettavo e quelle che non mi aspettavo assolutamente,

mentre su molte altre sono rimasta sempre la stessa, e le cose sono rimaste sempre le stesse,

o forse sono io che muto insieme a loro e non mi accorgo che cambia tutto e cambio pure io intorno al resto e insieme al resto.

Dal 2009, per esempio, ho cambiato 5 case, mi sono sentita un po’ nomade 🙂

Ma anche questo è servito,

e mi ha fatto capire tanto,

e fare esperienza su tanto altro…

Ho capito che ci sono cose che cambiano quando senti dentro che cambieranno,

quasi come una previsione o un sesto senso, o come se vedessi chiaro davanti a te che anche se tutto sembra testimoniare il contrario, sarà così…cambierà tutto. E no, non ti stai facendo fesso da solo, perchè molto spesso accade anche questo.

E poi ho capito che ci sono però anche cose che non cambieranno mai,

probabilmente grazie al fatto, o a causa del fatto, che non c’è la vera Volontà di cambiare un emerita minchia, quando tutto è radicato, quando tutto si trasforma in brutte sensazioni e brutti disagi, compagnie moleste e fastidiose, intrusioni maldestre o macchinose…

Noi abbiamo la possibilità di capire tutto questo, abbiamo la possibilità in tutti i momenti di qualsiasi giornata di cambiare le cose se lo vogliamo o di non cambiare nulla se non vogliamo…

…e abbiamo la possibilità anche di rinunciare quando ci rendiamo conto che non c’è nulla da fare,

perchè nonostante abbia un cervello matematico e una mente ipersinaptica,

ho capito un’altra cosa, e cioè che nella vita non tutte le cose, le situazioni, i problemi, le incomprensioni (vere o presunte) hanno una risoluzione.

Ed è incredibile che tutto il percorso che ho fatto sin da quando sono nata mi abbia portato qua:  e a dire il vero (e mi gratto opportunamente mentre lo scrivo), sono anche abbastanza soddisfatta.

Dopo tanto vagare, auto-schiaffeggiarmi, dopo tante sofferenze e tanti casini,

alla fine,

sono qui a mettere radici fisiche, mentali e col cuore,

e penso sia una cosa veramente assurda a pensare dove ero soltanto, esattamente, 1 anno fa 🙂

Come per molte persone, il mio grado di soddisfazione in fondo credo sia direttamente proporzionale alle sofferenze che ho patito, alle cose che ho capito, alle rese che mi sono concessa (di solito non mi arrendo se non proprio davanti a muri scolpiti nella pietra, e anche lì un po’ ci devo incocciare dentro, ma a furia di rompermi la testa mi sono accorta che a volte, la cosa più saggia è proprio rinunciare, e dedicarsi ad altre battaglie,o perchè no, anche a momenti di pace 😀 Ce la posso fare… … anche perchè come direbbe la mia amica D. “mai dire mai”, a volte le cose cambiano proprio con la nostra assenza) e ai tagli che ho fatto,

alla fine il succo sta nel trovare il positivo anche nel negativo,

perchè quando qualcosa ti va una chiavica che più una chiavica non si può mal che vada almeno hai imparato qualcosa in più 🙂

Eppure sono passati 31 anni,

e il cammino, fortunatamente, non finisce,

sarò anche cresciuta più in fretta di tutti i miei coetanei, 

e avrò anche avuto una vita forse un po’ più dura di quello che avrei meritato,

però alla fine quello che ne esce è il risultato,

e il risultato è che oggi è una nuova vita, un nuovo cammino che è cominciato,

e non senza difficoltà, o compromessi, o tragediegrèche 😀 

Ma sono qui,

siamo qui,

e nella mischia di cose orribili e cose meravigliose che sono successe,

nel vortice di lacrime amare che ho buttato e di sorrisi a squarciagola che ho menàto,

tante cose che sembravano destinate a ingrigirsi, a impigrirsi, a negativizzarsi e addirittura che sembrava non avessero altra via di uscita se non la fuga (il passaggio da casa vecchia a casa nuova è stato traumatico, bennyhillesco e a dir poco assurdo, ci sono stati attimi in cui pensavamo che saremmo finiti noi e gli 8 cani e il gatto sotto un ponte ben arredato -.-) sono improvvisamente cambiate, hanno cominciato a mutare prima lentamente e poi vorticosamente fino a ribaltarsi, e fino a colorarsi con colori così accesi e così luminosi che per quanto dentro sentissi la possibilità del cambiamento, così non li avrei mai potuti immaginare.

Buon Anno a tutti 🙂

Ps. E speriamo che la Telecom si degni di darci questa linea così posso scrivere nu poc chiù spìss che la mia mente ipersinaptica se non butta fuori poi implode e vacilla 🙂

Forse se ognuno che legge fa na tellefonatìna agli operatori Telecom da parte mia il mio desiderio si avvererà 😀

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...