Ritorno al Personale


Avrei voluto scrivere un post, ero tutta ispirata.

Avevo visto delle vecchie (manco tanto vecchie, di qualche mese) foto con una vecchia “amica”, e mi era venuto in mente di come le cose cambiano velocemente, e di come certe persone entrano nella nostra vita coi fuochi d’artificio e poi scompaiono nello stesso modo, o di come certe persone si allontanano dalla nostra vita e poi ritornano a starci e rimanerci per sempre, di come altre persone fanno tutto in punta di piedi etc…

E mi era venuto in mente che alla fine è quasi assurdo che persone con cui abbiamo condiviso sonno e vita a ritmi serratissimi improvvisamente smettono di far parte della nostra esistenza, ne perdiamo le tracce, non sappiamo più cosa fanno, con chi sono, come vivono, ognuno continua per la sua via quasi dimenticandosi dell’esistenza dell’altro, se non fosse per qualche momento, come stasera, in cui una foto, un odore, una battuta, ci porta la mente a quei momenti, che anche se vicini cronologicamente sembrano così lontani……

 

Mi era venuto in mente tutto questo,

ma volevo svilupparlo meglio, diversamente, più logorroicamente e ipersinapticamente, ma siccome m’è passata l’ispirazione e la voglia…vi saluto 🙂

Annunci

2 thoughts on “Ritorno al Personale

  1. Ciao …. @Simo, sempre ipersuperarcisinaptica ?!? 🙂
    Sì … difficilissima cosa è dimenticare … a volte impossibile !
    Come dimenticare te, le tue solitudini, i tuoi voli di pensiero, le tue multiformi aggregazioni, i tuoi soliloqui, i tuoi silenzi che rimbombano … i tuoi imprescindibili amici a quattro zampe o a tre pinne o a due ali, sì decisamente sì … è cosa impossibile, o quasi, dimenticarti !
    Sai ? Mi piace pensarti girovagare in quella Barcellona che, non molto tempo fa, ti vide con una tua amica carissima che, spero tanto, non sia scomparsa … e che credo Tu non abbia dimenticato !
    Un abbraccio …
    Conosci il francese ??? 😀
    @Bruno …

    Mi piace

    • Uè Bruno, si lo conosco non c’è male, ma non c’era bisogno di postarmelo 3 volte :D:D:D

      Scherzi a parte…no, certo che non ho dimenticato i miei sfoghi e i miei silenzi e tutto quello che hai elencato tu, come non ho dimenticato la mia vacanza Barcellonese dalla mia amica, e non ho dimenticato lei, “quella” lei, perchè poi non ho dimenticato nemmeno quella lei “di dopo” che a ripensarci mi sembra tutt’altra persona…
      Ma a volte non è che c’è da ipersinapticizzare più di tanto sulle cose, gli eventi e le persone, semplicemente passa il tempo e noi cambiamo con esso, a volte in sincronia con gli altri, a volte no, a volte persino senza sincronia con noi stessi……

      A volte perdiamo pezzi per la strada, ma credo non diano mai perdite, ma siano sempre parte del bagaglio che ci portiamo appresso ogni giorno, in qualunque momento e qualunque situazione fronteggiamo, anche se magari sono pezzi che rimangono fermi, di cui non collezioneremo più nuove storie…..boh ecchilosà! 🙂

      Buona Serata Bruno, grazie come sempre di essere passato

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...