“We want Sex”


Non conoscevo questo film, mi è capitato di vederlo al cineforum e mi ha cambiato un pochetto le prospettive.

In sostanza racconta la protesta del reparto femminile della Ford, quando le donne soltanto perchè “donne” percepivano paga inferiore alla metà di quella maschile anche svolgendo le stesse identiche mansioni.

Il film è carino e reso bene, ma non è la storia in sè che mi ha colpito, ma le motivazioni.

Ad un certo punto la protagonista parla con il marito, e lui le fa “ritieniti fortunata, non sono mai andato a scopare in giro, non ti ho mai tradita nè ho mai alzato un dito su te o sui nostri figli, non sono mai rimasto al bar a ubriacarmi…” e lei gli fa “ah e dovrei ritenermi fortunata? E perchè? Solo perchè è come dovrebbe essere? E’ come dovrebbe essere cazzo, non sono privilegi che mi stai dando, ma diritti!”. Ovviamente la cosa ha anche un doppio senso e risvolto nel film, visto che lei era quella politicamente impegnata nella lotta per la parità della paga (We want sex equality)…
Troppo spesso ci fanno confondere, facendoci passare quelli che sarebbero nostri diritti come privilegi, con paroline del cazzo e discorsetti filosofici, siamo così abituati ad accontentarci dellammerda che quando ci capita qualcosa di decentemente umano ci viene sempre fatto riconoscere come un privilegio.

Ma se poi ci pensi su un minuto in più sono cose normalissime, che dovrebbero essere assicurate a tutti. I privilegi sono ben altri, e non sono necessari per la vita, molte di queste cose invece sì.

Sono necessarie per la vita (vedi l’acqua potabile o una vita sana, o cibi che non siano chimicozzi che ci sconvolgono l’equilibrio psicofisico, o farmaci che non siano dannosi e velenosi) e altre per una buona qualità della vita, senza che ogni cosa te la devi sudare fino al midollo spinale, fino a quando poi ti stanchi e inizi a pensare “ma siamo sicuri che poi vale la pena buttare così il sangue per qualcosa che dovrebbe essermi dovuto?”.

MaVafancùl, ormai è tutto capovolto.

Annunci

11 thoughts on ““We want Sex”

  1. ecco un altro vaffanculo!!!
    da stamattina ne avrò letti a decine!!!
    Comunque ha ragione Franocchia, sto periodo è di scazzo e riflessione per tutti…!!!
    Sarà che io ho le ovaie arrovellate…ma mi sto davvero rompendo i coglioni.
    Non c’entra niente col post tuo lo so,però….
    vabbè mi volevo solo sfogare…tutto qua!

    Mi piace

  2. …. è che, purtroppo, la normalità è il peggio, tanto che i diritti diventano privilegi. Pensa a come è messa l’italia, ad esempio; per avere qualcosa che ti spetta spesso ti vengono chieste mazzette e/o conoscenze….
    Che tristezza.

    Mi piace

  3. Pingback: Riflessioni « Panzer is Back, and He's really pissed off!

  4. Mi trovi completamente d’accordo. E’ vero che ci abituiamo alla merda e poi cose banali e normali ci sembrano da favola. Ed è vero anche che ci da il dovuto vuole pasare per il principe azzurro di turno. E quando questo dovuto proprio non lo riceviamo e sembriamo quelle che pretendono troppo e spaccano le palle??? Tristezza….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...