Non servi più. Sei disoccupato. Anzi morto


Finite le Olimpiadi di Vancouver
massacrati 100 husky

Erano stati impiegati come cani da slitta per i turisti durante i Giochi invernali, ma adesso non servivano più

VANCOUVER (Canada)
Durante le Olimpiadi invernali di Vancouver 2010, un centinaio di husky erano stati impiegati come cani da slitta per i turisti, erano indispensabili, richiestissimi e coccolati. Ma adesso, finiti i giochi, non servivano più. Cani inutili e d’impiccio. Non sapendo che farsene di loro, è stato deciso di sopprimerli e farli sparire velocemente.

I cani, rimasti senza lavoro, sarebbero stati uccisi a uno a uno per due giorni da un operaio armato di fucile e un coltello. E poi gettati in una fossa comune. Secondo i testimoni, alcuni animali soltanto feriti, sarebbero riusciti a sopravvivere al massacro, e a salvarsi uscendo dalla fossa.

I motivi dell’uccisione sarebbero puramente economici: le due società che avevano venduto ai turisti le escursioni in slitta, Outdoor Adventures e Howling Dogs, non avevano più bisogno dei cani, perchè la richiesta di gite era calata dopo le Olimpiadi invernali.

La vicenda è stata resa nota dallo stesso operaio che ha ucciso i cani, e che ha anche chiesto e ottenuto un indennizzo da una banca locale per lo stress subito. Il suo avvocato ha detto a una radio di Vancouver, Cknw, che «non poteva essere un’esecuzione fatta bene, con un solo proiettile a disposizione» e «inevitabilmente ha dovuto vedere scene orribili e per dovere porvi fine».

Secondo la legge canadese una persona che uccide o ferisce un animale rischia fino a cinque anni di prigione. Far sopprimere un cane da un veterinario costa circa 100 dollari, anche se molti veterinari rifiutano di sopprimere animali ancora in buona salute. «Abbiamo aperto un’inchiesta e nominato un investigatore» ha dichiarato il sergente Steve LeClair alla France Presse, citata dalla Bbc.

fonte

 

 

Per chi come me volesse capire meglio, prendo anche un altro articolo:

Husky inutili: dopo le Olimpiadi non servivano più

Terribile fine per 100 cani da slitta in Canada: un’agenzia li fa uccidere poi risarcisce l’assassino sotto choc

U

ccisi e gettati in una fossa comune. E’ la terribile fine di un centinaio di cani da slitta, ammazzati brutalmente lo scorso aprile in Canada. A commettere la strage di Husky è stata l’Outdoor Adventures Whistler, un operatore turistico locale che voleva liberarsi degli animali a causa del calo delle entrate dopo la fine delle Olimpiadi invernali di Vancouver del 2010.

RISARCITO L’AUTORE MATERIALESecondo Marcie Moriarty della “Society for the Prevention of Cruelty to Animals”, un’associazione per i diritti degli animali della provincia della British Columbia che sta indagando sul caso insieme alla polizia, ha spiegato che l’agenzia ha ordinato a un suo dipendente di eliminare i 100 Husky. Molti animali sono stati uccisi a colpi di pistola, ad altri è stata tagliata la gola. A diffondere la notizia della strage è stata la stazione radiofonica Cknw, che è entrata in possesso di alcuni documenti dai quali risulta che il dipendente in questione ora soffre del disturbo post traumatico da stress e ha ricevuto, dall’agenzia, un risarcimento.

Esatto, avete letto bene: stress post traumatico, ha ucciso sgozzando e sparando 100 povere bestie SANE E INNOCENTI ed è stato anche risarcito.
Non credo che sto dormendo e che me lo sono sognato.
Questo mondo va a puttane, e non solo perchè ci va Berlusconi, ma per tutta la merda che c’è OLTRE quello, MA MAGARI ci fosse solo quello.
Il risarcimento glie lo avrei dato io a calci nelle palle.
Annunci

One thought on “Non servi più. Sei disoccupato. Anzi morto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...