Oggi


Oggi mi fa male tutto, e penso che alla tenera ora di 00:18 sia già giunta l’ora di andare a nanna, miracolo per me 🙂

Oggi quando te ne sei andato sono andata allo specchio e mi sono trovato un capillare rotto nell’occhio, e mi sono un po’ spaventata 😦

Poi dopo mi sono fatta una doccia, mi sono vestita, e sono andata a prendere le bimbe in giardino che non erano potute stare qua in casa altrimenti avrebbero pisciato per l’emozione un po’ dappertutto -.- Sono state contente di vedermi e siamo state un po’ insieme prima di andare a lavoro.

Non riuscivo molto a concentrarmi, pensavo a te quando ti ho aperto la porta e non ci siamo detti nemmeno ciao, pensavo a  te quando mi hai fatto fumare dalle tue dita e dalla tua bocca e pensavo a te dentro di me. No, decisamente non riuscivo a concentrarmi, ma ce l’ho fatta, ormai la matematica viaggia da sola in un altro angolo del mio cervello, ed è per questo che mi incazzo che non riesco a laurearmi, ma per il momento faccio una vita troppo di cazzo. Ma aspetta che la rabbia mi sale un altro po’ e la laurea me la mangio, e mi iscriverò anche a veterinaria appena ne avrò la possibilità. Finchè si vive c’è sempre tempo.

Oggi quando sono tornata qua ho trovato il mio maglione che ti eri tenuto tu quando Ivy ti pisciò addosso :/ uhaghghuahguga

Lo avrai tenuto per 2-3 mesi nel tuo armadio ma ha preso un odore tuo che è  una cosa impressionante.

Oggi andrò a dormire in questo letto così pieno di odori e di umori e sicuramente dormirò meglio di come ho fatto ultimamente.

Ultimamente ho sempre voglia di dormire, ma dormo male e incostantemente, faccio sogni strani, mi sveglio, mi riaddormento, e non riesco a trovare un equilibrio stabile.

Ma ci sono ottime possibilità che stanotte vada meglio 🙂

Oggi ho fumato pochissimo, nemmeno 10 sigarette, e sono stanca e mi fa male tutto e ho gli occhi, soprattutto quello sanguigno, che mi sono diventati pesanti e doloranti, ma dentro sono più calma, più tranquilla e più rilassata.

Non so se e quanto durerà questa sensazione,

alla fine non so nemmeno se ho capito realmente cosa ci sta tra me e te perchè è sempre tutto così strano e fuori da ogni casella,

e non so niente, questa è la verità, che tutto quello che succede è un regalo perchè quando non ti aspetti niente quando poi ti capita qualche cosa di bello è solo così che puoi vederla, come un regalo.

Però ti voglio bene,

e prometto a me stessa (sperando di riuscirci 🙂 ) di evitare di sclerare come una invasata, e di contare fino a 10 prima di farti una latrina (anche quando ho ragione 😉 ), una mia amica (dovrei dire quasi sorella) mi ha detto una volta che trattando male te tratto male anche me, e ha ragione, perchè non ha senso trattarti male se ti voglio bene e se mi incazzo proprio per paure stupide e idiote, per quelle cose che nonostante abbia scelto di vivermi sta cosa in un certo modo, e senza troppe caselle, mi spaventano lo stesso.

Non eri previsto,

e penso che per te non fossi prevista nemmeno io,

ci siamo fatti un sacco di male e un sacco di bene ma alla fine dopo oltre 1 anno dove stiamo? Qua.

Non mi faccio domande sul prima nè sul dopo, il futuro è quello che seminiamo giorno dopo giorno vivendo il presente come meglio vogliamo,

e siccome non sono predisposta a incasellare in un determinato modo (e tu pegg’e me!), a volte penso che in realtà tutto questo potrebbe non servire a niente.

Ma poi ti vedo, e ti voglio bene, e ti parlo, e ti scrivo, e ti rispetto e ti penso e ti sfotto e mi fai ridere e ti faccio ridere e ti voglio steso vicino così ti posso abbracciare, e ti voglio bene, e allora penso che invece tutto ha molto più senso di quello che penso, e che se domani dovessi non svegliarmi e dovessi crepare seduta stante, sono contenta che le cose vanno come vanno,

perchè pure senza caselle, pure tra 100 scleri, pure tra tutte le cose cattive che ti ho detto e le cose brutte che ci siamo fatti e pure nei tuoi mefistodì e nei miei, e pure nelle mie mancanze e nelle tue, ti sento molto più vicino di quanto molti possano sentire vicino il proprio “compagno incasellato”.

E pure se mi farò altro male, perchè potrà capitare, e pure se ti farò altro male, perchè stamm sott o ciel e mai dire mai, ne vale sempre la pena, e t vogl ben.

Mo è meglio che smetto di scrivere che trasudo miele, mi odio quando faccio così!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...