Abbià


Ho già fatto qualche riflessione in passato sulla lingua napoletana da cui qualcuno ha tratto qualche insegnamento 🙂

Oggi mentre ero in macchina riflettevo sulla parola “cominciare”, “incominciare”, che in napoletano viene espressa in tutt’altra maniera:

Nunn abbià a rompr o cazz mo eh?

(non cominciare a scocciarmi ora dai!)

😀

 

Il verbo “Abbià“:

Ij Abbij

Tu Abbij

Iss/Ess Abbij

Nuj abbiàmm

Vuj abbiàt

LLor abbij’n (oddio la pronuncia non è eattamente questa ma non saprei come altro scrivere ^^)

In generale c’è anche una S che viene inserita prima:

Allor s’abbij a capì coccòs?

(dunque, comincia ad essere chiaro qualcosa?)

Auahgughaua

Stat abbiànn a capì nu poc’ erròbb e stu nnapulitàn appriess ammè? 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...