Ma Vaffanculo


Oggi proprio se non scrivo qualcosa per sfogarmi uccido qualcuno.

E’ il secondo giorno di fila che mi sveglio prestissimo con il rumore di una motosega che mi falcia il cervello.

Aggiungiamoci che “quei giorni” si sono anticipati di una settimana, che le cose vanno una mappina e che sto pure a piedi perchè ormai pago la tassa della macchina per tenerla dal meccanico, e la ricetta è pronta.

Per cui volevo mandare affanculo un po’ di gente, scusatemi, non ve la pigliate ammàle, ma ne ho bisogno.

Vaffanculo a quello stronzo che mi ha venduto la macchina, fottendosene di tutto e facendomi un pacco colossale.

Vaffanculo a tutti i meccanici che ci hanno messo le mani vicino senza riuscire a ripararmela, ultimo compreso, anche se poretto, è l’unico veramente competente probabilmente e che mi sta dando na mano. Ma vafancùl pur tu.

Vaffanculo al blocco delle auto, come se potesse veramente aiutare l’inquinamento, ma ch strunzat, le cose da fare sarebbero tutt’altre, senza spaccare i coglioni alla gente normale che non si è potuta permettere una auto nuova euro 4 e cammina ancora con macchine non “ecologiche” (che poi…vabbè lasciamo stà) tipo io oggi che sto con la macchina di mia mamma e ho dovuto spostare tutti i santissimi orari al lavoro……già lavoro non ce ne sta poi voi scassate il cazzo, alla fine i disagi sono sempre per i comuni mortali, mica per gli “altri”….gli altri siamo noi.

Vaffanculo a chi ho dovuto eliminare dalla mia vita perchè mi faceva stare + male che bene. Vaffanculo sì, pure si t vogl ben, perchè m’agg proprj cacat o cazz di spalare sempre merda. Se questo è l’affetto “malato” delle persone che mi vogliono bene allora davvero dai nemici non so che mi devo aspettà. Lo so non è colpa di nessuno, ma un po’ di colpe in realtà ci stanno, e senza che mi dilungo, insomma oggi vafancul pur tu.

Vaffanculo alla mia amica che è scomparsa da una settimana e che non risponde ai miei messaggi, pensavo le fosse successo qualcosa invece poi su facebook (che io non ho) pare si sia fatta viva, e allora che spaccimma ci vuole a rispondere a un sms e dire “sì sono viva però oggi non mi scassare il cazzo che sto nevosa”. Cioè, almeno io farei così, t vogl ben pur a te però oggi vafancul pur tu.

Vaffanculo al lavoro, dove mi fissano sempre meno ore perchè si iscrivono sempre meno ragazzi.

Vaffanculo alla merda che ho calpestato ieri e che mi ha impuzzolentito la scarpa e pure dentro casa nonostante qui si cerchi sempre di pulire, ma pulisco pulisco alla fine stong semp rint a merd.

Vaffanculo all’università, che non garantisce un posto di lavoro manco per un cazzo, che la fai o non la fai, rimani a piedi uguale, e alla fine mi rendo conto che la concludi solo per soddisfazione personale, perchè continuerai a fare sempre la stessa vita (del cazzo).

Vaffanculo ai cocopro, ai cococo e a tutte le stronzate che ha inventato il nostro presidente tra una legge ad personam e un’altra.

Vaffanculo alla gente che non si ribella.

Vaffanculo a tutti, siamo un branco di pecore.

Vaffanculo a chi non si suda la pagnotta, vaffanculo ai figli di papà, vaffanculo a chi maltratta gli animali e a chi si fa un nome riempiendosi la bocca perchè “fa volontariato”.

Vaffanculo a chi ostenta  e a chi fa finta modestia.

Vaffanculo ai giornalisti che ci hanno scassato i coglioni loro e Sarah Scazzi e quanti peli teneva sulla ciucia al momento dell’omicidio.

Vaffanculo alla speculazione, al consumismo, alle ragazze che pensano solo agli smalti e alle borsette di marca da abbinare alle scarpe e che non hanno la preoccupazione di dover mantenere una famiglia, umana o animale che sia, e se stesse. Vaffanculo anche agli uomini bamboccioni già che ci sono, volere è potere, anche con i cococoprocococò di stu cazz.

Vaffanculo alle assicurazioni, soprattutto alla mia, che a dicembre pagherò per aver tenuto la macchina la maggior parte del tempo chiusa nell’officina dei meccanici più svariati di Napoli.

Vaffanculo alle buste dei supermercati che portano il loro marchio e le devi pure pagà.

Vaffanculo alla gestione dei rifiuti in Campania, non c’è speranza, siamo la cloaca d’Italia, siamo il loro immondezzaio, ormai i nostri terreni e le nostre acque sono contaminate per sempre, ma quale bonifica, ma quale manifestazione, non serve più un cazzo, non serve niente, tanto alla fine decidono sempre loro.

Vaffanculo a me, che sono sempre la solita idiota, cretina, romantica, deficiente, affettivamente problematica, vaffanculo a me che continuo a sbagliare e a inguajarmi la vita con le mie mani.

Nessuno può dire se ho fatto scelte sbagliate o giuste, sono le mie scelte, e va bene così, però vaffanculo pure a me oggi, che sono veramente troppo stronza.

Annunci

16 thoughts on “Ma Vaffanculo

  1. Ciao e buon giorno spero che nn vado anche io a quel paese, mi e piaciuto tutto di quel va a fanculo che hai scritto, e vero anche essendo laureato oggi e difficile trovare lavoro, poi nn parliamo di tutto quello che succede nella politica che va sempre a rotoli, e chi subisce tutto questo siamo tutti noi, spero che cambia qualcosa e si aggiustano le cose ma sn convinto che sia la destra che la sinistra siano tutti uguali, quindi e inutile a tormentarci noi poveri mortali, un caro saluto e il mio augurio che ti va un po meglio, ciao e buona giornata

    Mi piace

  2. Vaffanculo all’affitto che devo pagare e al lavoro che non ho.
    Vaffanculo alla philips perchè nonostante inizio a lavorare da domani mi pagano a marzo.
    Vaffanculo al lavoro che non si trova.
    Vaffanculo agli orari del cavolo che ho, e alla frequenza obbligatoria all’univ che non mi permettono di prendere un lavoro qualsiasi.
    Vafancuuuuuuulo!

    Mi piace

  3. Bhé, visto che dici che “quei giorni” sono in anticipo e per rimanere nei lughi comuni, immagino che il vaffanculo sia dovuto anche a quello…
    Scherzi a parte, quanto dici sulla politica di ‘sto paese (scritto apposta con la “p” minuscola, perchè l’Italia, ormai, è una provincia disagiata del mondo)è vero, invece di parlare di crisi lavorativa (non solo non si trova lavoro, ma spesso si perde anche… e chi lo ha è spesso costretto a “mandar giù” per evitare problemi) siamo inondati da articoli di gionale e da polemiche sul numero e sull’età delle zoc…e che si è portato a letto il Residente del Consiglio, con relativa presa per i fondelli dal resto del mondo… VAFFANCULO!
    Ah, spero che il resto della giornata ti sia andato meglio…

    Mi piace

    • la storia del RESIDENTE del consiglio è fantastica…. 🙂
      Macchè, oggi mi sento una pezza, peraltro umidiccia e bucata, però passerà, è tanto facile prenderti le cose buone che poi ti dimentichi che ti devi piglià pure le cattive (senza dilungarmi sui pesi delle cose buone e cattive e su dove pensa la mia bilancia che fa tanto emo-depressa e onestamente, non ce la posso fà XD )

      Grazie per essere passato e per aver vaffanculato anche tu, sta storia mi sta facendo prendere gusto 🙂

      Mi piace

  4. simo sfogati fa tutt quello che vuoi ma fa a brav..
    io ho sempre avuto questo modo di merda di fare…cioe quando sto in un gran momento di profonda merda, me la vedo io…………………..kiedi a sorello’!ma cio nn vuol dire ke merito anke oggi (giornata di merda )l’ennesimo vaffanculo……….
    e gia da una settimana ke mi sveglio cosi..

    Mi piace

    • @MariMari ma pcchè avìv scassàt pur o telefonìn?Nata vòt? Aè.
      Comunque lo sai, tu sì a sora mij semp, e so anche che sei fatta in un certo modo, però mi sono preoccupata, perchè non avevo proprio segni di vita….poi quando ho visto che eri viva ma semplicemente non mi avevi cagata mi sò pigliata collera, ecco l’ho detto…
      Perchè mi ricordo di quando io ho avuto un momento così e natu ppòc voi venivate a pigliarmi a casa per i capelli…
      E mi ricordo di quando critichiamo “gli uomini” (uomini?e arò stann? -.-‘) quando assumono un atteggiamento del genere….
      E allora…capì?

      Certo che faccio la brava, sono brava perchè mi sono sfogata quassòpra senza fare nomi (ti sei sgamata solo tu 😛 ) e non ti ho sclerato addosso…
      Tanto ho il training di un anno addosso pe na perzòn che fa tal e qual a tè 😉
      Ma è stato meglio che comunque le nostre auree negative non si sono incontrate…..m sent na mappìn pur ij, ieri ho toccato il fondo (e si vede da questo post) ed è un momento di decisioni definitive anche per me…già sai…
      Cià

      Mi piace

  5. bè io mi esento da sola… mi sono rotta il kazzo anche di mandare a fanculo me perchè sempre più spesso penso di avere una capa di merda ,di non avere le palle per dire signori è stato un piacere ma onestamente mi sono sderenata i coglioni di sopravvivere ,di pensare che porco cazzo hai buttato il sangue sui libri ma tanto valeva impararsi un bel mestiere e fare il meccanico (tanto di cappello lavorano più di me e soprattutto s’ fann’ pavà)di stringere stà cazzo di cinghia (e sti cazzi più di così che devo stringere direttamente al collo?)di sentirmi frustrata, di sentirmi non produttiva perchè nn guadagni abbastanza per permetterti un futuro( e invece lo sei , cazzo se nn lo sei)…si mi sono rotta il cazzo di mandare a fanculo me ,la cazzo di crisi e un sistema di merda che premia le mignotte e i papponi mentre noi soffochiamo nella munnezza.PUNTO

    Mi piace

    • ecco vedo che ognuno di noi ha un bel po’ di merda da buttare fuori.
      Fa bene.
      Fa bene perchè cacciare merda da dentro il corpo vuol dire levarcela da dentro, vuol dire che certo ne arriverà altra ma almeno abbiamo un po’ di tempo mentre aspettiamo che si riformi..
      Lo so non è una bella metafora, ma calza alla perfezione

      Mi piace

  6. stornzaccia mi hai fottuto il cervello e hai scritto quello ke c eraa dentro! ottimo lavoro! hai citato pure la merda sotto la scarpa e i cocoprò di merda

    Mi piace

  7. SIIIIIIIIIIIIIIIIIII
    Fuck off ai giornalisti dementi che girano per le strade di avetrana e che non hanno rispetto ne per Sara Scazzi e tanto meno per i famigliari della povera ragazza assassinata
    A VOI GIORNALISTI PSEUDO-SCIACALLI VOGLIO DIRVI APERTAMENTE AD ALTA VOCE
    F U C K O F F ! ! !
    Ahahahahah!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...