La vecchiaia è na brutta bestia


Stanotte, come molte notti ultimamente, non è che abbia dormito molto, diciamo un 4 ore…mi sono svegliata stamattina alle 7:30 senza riuscire + a prendere sonno, e così ho fatto un po’ di sano zapping mentre lo zoo reclamava la pappa e io, sconnessa, ma veramente ^^, mi sono alzata e glie l’ho data mezza zombie, per poi tornare a stravaccarmi sul letto 😀

E alle 9 è cominciato uno dei film del Giffoni Festival, fatto di giovani 🙂

Mi sono ritrovata davanti a sto film senza + riuscire a staccarmene, fino alla fine, e fino, alla TENERA ETA’ DI QUASI 30 ANNI, a commuovermi come una demente 🙂

Ecco qui qualche scena e la trama:
katia
Katja ha nove anni ed è appassionata di uccelli.
Abita in un sobborgo di Copenaghen ed è abituata ad esplorare ogni giorno un bosco vicino.
Così un giorno con il binocolo scopre una famiglia di falchi e capisce che un temporale ne ha distrutto il nido.
Combattendo contro il maltempo, salva il più piccolo della nidiata, lo mette al riparo e gli dà il nome Skreek.
Portato in ambito urbano, Skreek fugge e Katja lo trova caduto nelle grinfie di un impagliatore di uccelli per hobby.
Per seguire l’uomo Katja sale su un camion, si addormenta e, quando si sveglia, è arrivata in Italia, nella zona di Sorrento.
Incontra alcuni ragazzi, piccoli scugnizzi, con i quali fa amicizia.
Poi in piazza, in una gabbia, vede il falco, cerca di prenderlo ma il venditore dice che ci vogliono 200mila lire per comprarlo.
Allora Katja e i ragazzi si danno da fare con piccoli lavoretti per mettere insieme la somma.
Intanto anche Fanucci, un ornitologo che cerca volatili da impagliare, ha adocchiato il falco e incarica un altro ragazzo di portarglielo.
Katja e gli amici hanno i soldi, ma il falco è già stato portato via. Allora vanno a casa di Fanucci, di nascosto prendono la gabbia, la aprono. Il falco vola via libero.
Katja sale su un Tir e torna in Danimarca.
I genitori non si sono accorti di niente.

Vi assicuro dei falchetti bellissimi e intelligentissimi, una ragazzetta simpatica e una Napoli (azz Sorrento, non ci avevo fatto caso) ironica, checazz e tutto il resto appresso 🙂

Sarà stata Napoli, gli animali, le risate, la vecchiaia, ma mi sono commossa come un’idiota, e mentre sentivo la commozione salire pensavo: “Simò, ma tu non staj bene proprio!” ^^

Annunci

5 thoughts on “La vecchiaia è na brutta bestia

  1. Commuoverti come una demente ?
    Non sono d’ accordo !
    Ti sei commossa come una ‘ragazza’ rotta all’ intemperie, come una ‘donna’ adusa al linguaggio sferzante ed autosferzante, come una ‘persona’ cui la vita ha dato ( finora ) poco, ma di quel poco lei ha fatto virtù, come una @Menteintelligente in cui ancora non è stata cancellata, dalla cialtroneria altrui che la circonda suo malgrado, la capacità di emozionarsi di fronte alla sincerità dei sentimenti .
    Altro che demente !

    Mi piace

    • Beh mi hai fatto commuovere pure tu Bruno 🙂
      E’ come se sapessi di me molto + di quello che non sai (cioè ben poco!), in fondo, come dice Peter in Fringe (è un telefilm tipo X-files, non so se lo conosci), “dietro ogni cinico c’è un romantico frustrato”….. 😉

      Mi piace

  2. Passando dal generale allo ‘casu particulare’ se devo essere franco con te, Simò, più che una “romantica frustrata”, tu mi sembri – con una approssimazione stimabile intorno al 5% in più o in meno – una “romantica frustata” ! Soprattutto da te stessa, che ti autofrusti come facettero li flagellanti ne le brume torbide de lo Medioevo . Issi se frustettero co lo ‘flagellum’ imperocchè la purezza loro ( di issi istessi, ciovè ! ) arrisplennesse ne lo creato integra et sperace, acciocchè Iddio li richiamasse appo sè ne lo Paradiso, in guisa de le alme salavàte da lo peccato !

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...