Monogamia: Ragione VS Emozione


poligamia

Non è  un segreto che in molte civiltà odierne esista la poligamia (ovviamente maschile, mi sembra ci sia una sola popolazione che accetti la poligamia con donna al centro oggi), a noi “occidentali” il solo pensiero suona strano (ma sono sicura, non per una buona parte di maschietti, visto che sono i privilegiati) ma nessuno ci si sofferma a pensare un po’ su…

Addirittura pare che gli uomini che vivono in una civiltà poligamica vivono più a lungo di oltre il 10% statisticamente…ci sarà un motivo.

Ebbene, la mia personale opinione è che noi esseri umani, noi razza umana, non siamo  nati per essere monogami.

Razionalmente, sappiamo benissimo che anche quando siamo innamorati persi, c’è sempre qualcosa che ci fa guardare “oltre lo steccato”, parlo di donne e di uomini, e chi nella vita non ha tradito o pensato seriamente di tradire il proprio partner?

Oggi poi, che i tradimenti sono più frequenti delle coppie tranquille, e non perchè “ora lo si sa prima non si sapeva” ma perchè è diventato molto più semplice tradire, si assiste a una baraonda di emozioni contrastanti, di sentimenti, di lacrime e passioni intrecciate, di sorrisi e di rotture, in cui è davvero difficile orientarsi…

Coppie che si sfasciano per questi motivi ormai sono all’ordine del giorno…

Ma fermiamoci un attimo…e se vivessimo in una società poligamica? Per uomini e/o donne?

Cosa accadrebbe?

Probabilmente accadrebbe che rimarrebbero soltanto i legami più forti, ognuno di noi si costruirebbe un harem con:

– X che prende intellettualmente

– Y per l’intesa sessuale

– Z per la dolcezza

…e così via, ed ognuno di noi, per come siamo abituati comunque alla vita monogama, finirebbe per vivere in una cerchia costituita da non più di 3-4 persone per volta…e ci sarebbe stabilità…

Non sarebbe tutto più semplice?

Certo se la poligamia fosse con donna al centro capirei il dramma, ad ogni gravidanza sarebbe un terno al lotto per capirne il padre, ma ormai c’è la tecnica dello studio del dna…

Ovviamente si parla per assurdo.

Perchè ora voi direte: “cacchio ma allora questa ragazza si gode la vita, è razionale e sa accettare razionalmente un tipo di vita del genere”

E invece NO.

Sono una gelosa, pazzamente possessiva, che voi non avete nemmeno idea 🙂

Il solo pensiero che il mio uomo (ipotetico) possa toccare, baciare, accarezzare un’altra, che possa entrarle dentro e possa fare l’amore con lei o anche solo dirle paroline dolci, mi fa diventare una belva umana, e mi fa salire il sangue al cervello in una ebollizione cosmica. Che si parli di una “scopata” o che si parli di una sbandata fatta di mente e corpo, addirittura anche una sbandata di sola mente, se ne vengo a conoscenza, per me è lo stesso…

Perchè sarà anche vero che probabilmente la nostra non è una razza monogama, sarà anche vero che ognuno di noi nella sua mente ne pensa di tutti i colori, ma è così bello donarsi completamente e interamente a un’altra persona che poi fa male quando si scopre che in realtà non si era in 2 ma almeno in 3.

Chi non sogna l’amore perfetto, l’unione perfetta, il principe azzurro, la principessa da salvare e tenere accanto per tutta la vita?

Anche l’uomo più subdolo e anche la donna più trasgressiva, anche i più  cinici e i più  disillusi  lo sognano almeno una volta, almeno un attimo nella vita…

E allora cosa dobbiamo fare, lasciare che questa battaglia ragione-passione duri in eterno e ci trapassi e ci rovini la vita?

No…forse semplicemente è più semplice capire cosa è DAVVERO importante per noi, e tenercelo stretto…

Forse dovremmo semplicemente fare continui bilanci della nostra vita e chiederci se siamo felici o se c’è qualcosa che possiamo fare per esserlo di più…

Arrivano per tutti momenti di crisi, come anche momenti di svolta, momenti di cambiamento radicale che non ci saremmo mai aspettati e momenti invece di felice stabilità…

Tutto sta a saper riconoscere e affrontare tutto questo…

Ed ammetto che anche per me stessa, è dura, e spesso ad ognuno di questi momenti precede un momento di confusione generale di proporzioni indicibili…in cui sembra così difficile divincolarsi che si pensa che questa situazione possa durare per sempre.

Ma il tempo aiuta sempre, questa è l’unica cosa certa. Aiuta a lenire le ferite, aiuta a far chiarezza, aiuta a crescere e a maturare e capire le nostre scelte.

Aiuta a capire nel caos chi c’è per rimanere e chi no.

Annunci

2 thoughts on “Monogamia: Ragione VS Emozione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...